Chrome supporta i controlli multimediali da tastiera per la riproduzione multimediale

  • James Greer
  • 0
  • 2907
  • 211

Google ha ampliato il supporto di Chrome per le funzionalità native di Windows. Il gigante dei motori di ricerca ha aggiunto il supporto delle notifiche di Windows 10 a Chrome lo scorso anno. Ora Google ha confermato che abiliterà Media Session API per Chrome.

Un ingegnere di Chrome ha confermato in un post del forum di Google che il browser supporterà l'API di sessione multimediale. L'ingegnere ha dichiarato:

Intendiamo abilitare l'API Media Session sul desktop da M73 in poi. Lo stiamo abilitando poiché stiamo creando nuove funzionalità in Chromium che utilizzeranno l'API (ad es. Chiavi multimediali hardware). Questo era precedentemente abilitato su Chrome Android e l'API non è cambiata.

Chrome supporta l'API Media Session

Il supporto di Chrome per l'API Media Session significa che gli utenti possono utilizzare i controlli multimediali della tastiera per la riproduzione multimediale. Alcune tastiere includono tasti di riproduzione, interruzione e pausa per la riproduzione multimediale. Pertanto, il supporto di Chrome per l'API Media Session consentirà agli utenti di riprodurre, interrompere e mettere in pausa i video su YouTube e altri siti, con quei tasti della tastiera.

Google ha anche confermato il supporto dell'API Chrome Media Session su tutte le piattaforme. Google Git ora include un repository che afferma:

Abilita l'API Media Session sul desktop per tutte le piattaforme poiché abbiamo funzionalità in M73 che utilizzano questa API. In precedenza era abilitato solo per CrOS e Windows, ma vorremmo abilitarlo per coerenza su tutte le piattaforme desktop.

Alcune estensioni del browser consentono già agli utenti di Google Chrome di controllare i lettori di musica basati sul Web con i tasti multimediali. Key Socket Media Keys e Streamkeys sono due estensioni per Chrome con cui gli utenti possono riprodurre, interrompere e sospendere la riproduzione del lettore multimediale basato sul Web tramite la tastiera. Gli utenti Streamkeys possono anche personalizzare i tasti di scelta rapida.

Il browser Chrome 73 Canary supporta già l'API Media Session. Pertanto, Google Chrome 73, che dovrebbe essere rilasciato il 12 marzo, supporterà probabilmente l'API Media Session.

STORIE CORRELATE DA VERIFICARE: 

  • Le 6 migliori estensioni antivirus di Chrome per proteggere il tuo browser nel 2019
  • La nuova truffa del supporto tecnico di Chrome blocca il browser e il sistema operativo Windows 10
  • Memoria insufficiente per aprire questa pagina in Google Chrome [FIX]
  • controlli multimediali da tastiera



Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Gli articoli più interessanti e utili dal mondo della tecnologia
Suggerimenti pratici, articoli più recenti e ultime notizie per migliorare la tua vita tecnologica. Sentiti come se fossi tuo nel mondo della tecnologia moderna