Problemi con Windows Defender dopo l'installazione di Windows 10 Creators Update [Correzione]

  • David Armstrong
  • 0
  • 4796
  • 91

Con l'introduzione di Windows 10, Windows Defender è diventato ancora più capace. Questo è ottimo per Microsoft poiché la maggior parte dei suoi utenti utilizzava in precedenza soluzioni antivirus di terze parti.

Tuttavia, anche se Windows Defender è un buon servizio, non è sempre la scelta principale per molti utenti. La ragione? Problemi frequenti emersi dopo il suo ultimo aggiornamento, con molti utenti che segnalano più di un problema dopo aver scaricato e installato Creators Update.

A tale scopo, abbiamo elencato di seguito alcuni dei problemi più segnalati e le relative soluzioni. Se hai riscontrato problemi con Windows Defender, assicurati di continuare a leggere

Come risolvere i problemi di Windows Defender in Windows 10 Creators Update

Crash

Come abbiamo già affermato, Windows Defender può essere una buona soluzione di sicurezza, quando funziona come previsto. Tuttavia, gli utenti che sono riusciti a ottenere l'aggiornamento dei creatori hanno riscontrato problemi con Windows Defender. Il problema più critico è legato agli arresti improvvisi e, a peggiorare le cose, alcuni di essi non sono stati in grado di individuare le opzioni di Windows Defender in Impostazioni.

Il più delle volte, il problema sta nei file essenziali mancanti o danneggiati. Esistono alcuni modi per risolvere questo problema:

  • Riavvia il tuo PC. A volte, un bug minore può causare molti problemi. Assicurati di riavviare il PC prima di passare a soluzioni alternative più avanzate.
  • Esegui la scansione SFC. Fortunatamente, c'è uno strumento integrato che dovrebbe aiutarti con i file di sistema mancanti o danneggiati. Segui queste istruzioni per utilizzare questo strumento:
    1. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Start e aprire il prompt dei comandi (amministratore).
    2. Nella riga di comando, digita il seguente comando e premi Invio:
      • sfc / scannow
    3. Al termine della procedura, verifica le modifiche in Windows Defender.
  • Disinstalla l'antivirus di terze parti. Assicurati di utilizzare un solo servizio di sicurezza perché la presenza di due causerà sicuramente problemi.
  • Disattiva temporaneamente il firewall. Windows Firewall è l'ultima linea di difesa contro gli attacchi dannosi, ma a volte può bloccarsi o addirittura interrompere alcuni altri servizi Windows. Dovresti disabilitarlo temporaneamente e cercare le modifiche. Se non sei sicuro di come farlo, segui le istruzioni seguenti:
    1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul menu Start e, in Collegamenti amministrativi, selezionare Pannello di controllo.
    2. Sistema aperto e sicurezza.
    3. Fare clic su Windows Firewall.
    4. Disabilita sia le reti private che quelle pubbliche.
    5. Prova a eseguire nuovamente Windows Defender.

Se i problemi persistono dopo tutti i passaggi precedenti, dovrai passare alle opzioni di ripristino.

Scansioni lunghe

Un altro problema emerso immediatamente dopo il Creators Update è relativo alle scansioni lunghe che a volte durano due ore. Come probabilmente già saprai, il tempo di scansione stimato va da circa 15 minuti a un massimo di 30 minuti in modalità Deep scan. Esistono diverse soluzioni per questo problema e speriamo che alcune di esse riducano sostanzialmente il tempo di scansione:

  • Disinstalla soluzioni di terze parti. Come già consigliato nell'errore precedente, assicurati di eseguire solo una soluzione di sicurezza alla volta. Segui le istruzioni seguenti per disinstallare eventuali soluzioni antivirus di terze parti dal tuo PC:
    1. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Start e aprire il Pannello di controllo.
    2. Fare clic su Disinstalla un programma nella visualizzazione per categorie.
    3. Passa a un programma antivirus nell'elenco e disinstallalo.
    4. Riavvia il PC e verifica le modifiche.
  • Cancella il registro con uno strumento dedicato. Alcuni problemi di registro possono causare tempi di scansione lunghi. Ti consigliamo di utilizzare alcuni di questi strumenti di terze parti per pulire il registro. Non dimenticare di eseguire il backup del registro prima della pulizia.
  • Aggiorna la base di definizione manualmente. La definizione non si aggiorna automaticamente per impostazione predefinita, quindi puoi farlo manualmente. Segui queste istruzioni per farlo:
    1. Apri Windows Defender dall'area di notifica nella barra delle applicazioni.
    2. Apri la scheda Aggiorna.
    3. Fare clic su Aggiorna.
    4. Al termine del processo, ripeti il ​​processo di scansione e cerca le modifiche.

Defender entra in collisione con un antivirus di terze parti

Alcuni utenti hanno riferito di essere abbastanza soddisfatti delle loro soluzioni antimalware / antispyware di terze parti, ma la persistenza di Windows Defender nel tentativo di assumere il controllo causa molti problemi. Ad esempio, dopo l'aggiornamento alcuni utenti non sono stati in grado di utilizzare Norton Antivirus. Poiché Windows Defender è una parte integrata di Windows, non può essere disinstallato, ma puoi impedire che il Centro sicurezza PC interferisca con il software di terze parti. Segui queste istruzioni per farlo:

  1. Nella barra di ricerca di Windows, digita gpedit.msc e apri l'Editor Criteri di gruppo locali.
  2. Apri Configurazione computer.
  3. Scegli modelli amministrativi.
  4. Seleziona Componenti di Windows.
  5. Apri Windows Defender.
  6. Nella finestra di destra, individua il criterio "Disattiva Windows Defender".
  7. Fare doppio clic su questo criterio e fare clic su Abilita nelle sue proprietà.

Ciò dovrebbe alleviarti da possibili fastidi causati da Windows Defender. D'ora in poi, puoi utilizzare esclusivamente il tuo software antivirus preferito.

Il rapporto sulla salute continua a essere mostrato

Con Creators Update, le opzioni complete di sicurezza e manutenzione delle prestazioni si trovano all'interno del Centro sicurezza. Tuttavia, dopo l'aggiornamento, gli utenti sono spesso infastiditi da rapporti ed errori ricorrenti all'interno del sistema. In definitiva, sembra che Microsoft abbia creato uno strumento troppo diligente per il suo bene, e probabilmente non è quello che intendevano fare. Tuttavia, questa funzione può essere disabilitata in modo da non essere sempre informati su problemi minori.

Segui le istruzioni per farlo:

  1. Sotto la ricerca di Windows, digita regedit e apri l'Editor del Registro di sistema.
  2. Esegui il backup del registro e continua con i passaggi.
  3. Vai a questa posizione esatta:
    • Computer \ HKEY_LOCAL_MACHINE \ SYSTEM \ CurrentControlSet \ Services \ SecurityHealthService
  4. Nella parte destra della finestra, vedrai gli input Start e Type. Cambia i loro valori in 3.
  5. Conferma le modifiche.
  6. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla barra delle applicazioni e aprire Task Manager.
  7. Nella scheda Avvio, disabilita la notifica di Windows Defender e salva le modifiche.
  8. Riavvia il PC e sarai pronto per iniziare.

Dovrebbe bastare. Se hai altri problemi, soluzioni alternative o domande sull'argomento, assicurati di pubblicarli nella sezione dei commenti che è appena sotto.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Gli articoli più interessanti e utili dal mondo della tecnologia
Suggerimenti pratici, articoli più recenti e ultime notizie per migliorare la tua vita tecnologica. Sentiti come se fossi tuo nel mondo della tecnologia moderna