Microsoft dovrebbe limitare le app che Windows può eseguire, suggeriscono gli analisti

  • David Armstrong
  • 0
  • 1616
  • 285

Microsoft ha rivelato una nuova funzionalità di sicurezza a Ignite, ovvero Windows Defender Application Guard. Questa nuova aggiunta raggiungerà i clienti aziendali nel 2017, consentendo al browser Edge di eseguire una macchina virtuale quando si tratta di siti Web non riconosciuti. Questa funzione bloccherà completamente il malware dall'infettare macchine reali.

Inoltre, quando gli utenti lasciano il sito Web, Application Guard svuota la macchina virtuale, quindi nessun dato viene conservato nel computer. John Pescatore, che lavora come direttore di New Security Trends presso il SANS Institute, afferma che questa mossa non è sufficiente. Afferma che il concetto principale di containerizzazione ha in sé un difetto di sicurezza.

Dice che il problema è cosa succede quando il malware è in esecuzione nel contenitore, prima che gli utenti riescano a spegnerlo. Inoltre, ha sottolineato il fatto che Application Guard è solo un altro modo per Microsoft di dire "Oh beh, speriamo che il malware non danneggerà più di tanto la tua macchina". Ha anche aggiunto che, proprio come molte altre misure di protezione implementate da Microsoft in Windows, Application Guard era solo un altro cerotto che non risolveva realmente i problemi di sicurezza all'interno del sistema operativo. Il problema principale qui è il fatto che qualsiasi utente può installare app di terze parti non verificate.

Apparentemente, gli utenti non hanno davvero bisogno di questa funzione sui browser che funzionano su Android e iOS, quindi la domanda qui è perché la società non sta facendo un esclusivo App Store di Windows. Al giorno d'oggi, l'intera zona smartphone è basata sull'app store, il che rende l'esecuzione delle app sul tuo dispositivo facile e, soprattutto, sicura.

Windows Store, ad esempio, offre queste funzionalità, ma non può proteggere Windows nello stesso modo fino a quando Microsoft non elimina il problema laterale. In poche parole, Microsoft dovrebbe limitare ciò che Windows può eseguire e rinunciare a costruire una trincea dopo l'altra.

Tutto sommato, sembra che se Microsoft non chiude il cancello che consente a qualsiasi codice di entrare nel sistema, l'azienda non raggiungerà il 100% di sicurezza per il suo sistema operativo.

STORIE CORRELATE DA VERIFICARE:

  • Zepto ransomware è tornato, Windows Defender non può bloccarlo
  • I migliori strumenti di decrittografia ransomware per Windows 10
  • I 10 migliori software anti-hacking per Windows 10
  • I 10 migliori programmi antivirus per la navigazione
  • Cybersecurity



Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Gli articoli più interessanti e utili dal mondo della tecnologia
Suggerimenti pratici, articoli più recenti e ultime notizie per migliorare la tua vita tecnologica. Sentiti come se fossi tuo nel mondo della tecnologia moderna