Risolto il problema con Kodi che non funzionava su Windows 10

  • Peter Sutton
  • 0
  • 4687
  • 831

Un tempo esclusiva Xbox, oggi un media center multipiattaforma preferito dai fan. Kodi è davvero uno dei migliori lettori multimediali, con così tante diverse funzionalità, componenti aggiuntivi e un'interfaccia straordinaria. Anche se copre la maggior parte delle piattaforme note a un uomo moderno, Kodi è ancora il migliore in Windows. Almeno, quando funziona come previsto.

Ora, questo lettore multimediale open source è soggetto quotidianamente a modifiche e miglioramenti e possiamo già aspettarci la 18a iterazione. Tuttavia, per il momento, gli utenti di Windows 10 stanno attraversando un periodo difficile con la versione 17.4 Krypton, che, per alcuni di loro, non funzionerà.

Fortunatamente, abbiamo preparato un elenco di possibili soluzioni che dovrebbero aiutarti a risolvere questo problema. Se non riesci ancora a far funzionare Kodi in Windows 10, segui le soluzioni di seguito.

Come risolvere Kodi che non funziona in Windows 10

Soluzione 1: controlla i driver e DirectX

La natura ambigua di Kodi lo rende un'applicazione più impegnativa di un normale lettore multimediale. Ci sono alcuni requisiti di sistema che dovrai soddisfare, inoltre, probabilmente vorrai i driver GPU appropriati e DirectX installati. E quando diciamo "corretto", ci riferiamo all'ultima versione stabile. Driver non generici, forniti da Windows 10 stesso. D'altra parte, si consiglia agli utenti con schede GPU meno recenti di installare i driver Legacy, anche nel caso in cui siano in fase beta.

La mancanza di un supporto software appropriato può infatti influire sull'usabilità di Kodi, quindi assicurati di controllare i driver e DirectX prima di passare a passaggi aggiuntivi. Per ottenere il driver legacy per la tua GPU, dovrai accedere al sito ufficiale dell'OEM. Se non sei sicuro di come farlo, segui le istruzioni di seguito:

  1. Passa a uno di questi siti a seconda del tuo GPU:
    • Intel
    • AMD
    • Nvidia
  2. Cerca il tuo GPU e scarica i driver più recenti.
  3. Installa i tuoi driver e riavvia il PC.
  4. Ora, nella barra di ricerca di Windows, digita dxdiag e apri il primo risultato.
  5. In basso, vedrai la versione corrente di DirectX in esecuzione sul tuo PC.
  6. Gli aggiornamenti possono essere trovati qui per tutte le versioni attuali e precedenti di DirectX.

Dopo aver gestito entrambi i driver e DirectX, dai a Kodi un'altra possibilità. Se il problema persiste e non riesci a eseguire Kodi in Windows 10, assicurati di controllare le soluzioni alternative di seguito.

Soluzione 2: aggiorna Kodi

Gli sviluppatori dietro Kodi Media Player sono sicuramente un gruppo produttivo, seguito dalla vasta comunità. Gli aggiornamenti sono frequenti, soprattutto se ti sei iscritto alla versione beta e, il più delle volte, la maggior parte dei problemi critici viene risolta dopo gli aggiornamenti.

L'ultima versione stabile è la 17.4 Krypton, quindi assicurati di ottenerla se non l'hai già fatto. La procedura di aggiornamento è sostanzialmente uguale alla nuova installazione, con alcune differenze.

Queste istruzioni dovrebbero mostrarti come aggiornare Kodi alla v17.4 Krypton:

  1. Esegui il backup delle tue impostazioni. Navigare verso C: Users>> AppData> Roaming, e eseguire il backup del file Kodi cartella.
  2. Scarica il file Kodi v17.4 Krypton file di installazione da questo collegamento.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul file di installazione e Esegui come amministratore.
  4. Infine, esegui Kodi e cerca le modifiche.

Soluzione 3: eliminare il file Addons27.db

Ogni programma di terze parti che supporta i componenti aggiuntivi è un rischio di per sé. Non fraintendeteci: Kodi è fantastico, ma l'abbondanza di componenti aggiuntivi che non sono ben ottimizzati o addirittura vietati è una questione rischiosa. E la maggior parte delle volte, la risoluzione del problema che stiamo affrontando oggi è in qualche modo correlata agli add-on.

Vale a dire, a causa di problemi di corruzione o incompatibilità, alcuni componenti aggiuntivi possono causare arresti anomali o blocchi. Il più delle volte, il problema arriva dopo che Kodi è stato aggiornato, ma non c'è un supporto adeguato per un determinato componente aggiuntivo. Quel componente aggiuntivo specifico diventa immediatamente obsoleto e, quindi, può causare molti problemi critici.

Fortunatamente, puoi sempre eliminare un file di configurazione che memorizza tutti i dati relativi all'add-on. Segui le istruzioni seguenti per provare questo passaggio di risoluzione dei problemi e, si spera, risolvere il problema a portata di mano:

  1. Vicino Kodi completamente. Significato, vai a Task Manager e uccidi tutti i processi correlati.
  2. Ora, copia e incolla questo percorso nel file Barra di ricerca di Windows o Barra degli indirizzi di Windows Explorer:
    • % APPDATA% KodiuserdataDatabase
  3. Qui dovresti essere in grado di vedere il file Addons27.db. Cancellalo.
  4. Avvia di nuovo Kodi.

Ora dovresti essere in grado di individuare e installare i componenti aggiuntivi che supportano l'ultima versione di Kodi, che è, come abbiamo già affermato, la v17.4 Krypton.

Soluzione 4: disabilitare l'accelerazione hardware

Quando si tratta di riprodurre file video ad alta risoluzione, le capacità del sistema necessitano occasionalmente di un push hardware. E quella "spinta" arriva con la funzione di accelerazione hardware. Ora, l'accelerazione hardware è abilitata per impostazione predefinita e la maggior parte degli utenti non saprà nemmeno che è lì. Tuttavia, alcuni utenti hanno riferito che questa specifica funzionalità ha influenzato il comportamento dell'intera piattaforma multimediale.

Vale a dire, sembra che per gli utenti con specifiche di sistema precedenti o inferiori, questa funzione causi problemi di schermo nero in Windows 10. A tal fine, ti consigliamo di disabilitare l'accelerazione hardware e cercare le modifiche in seguito.

  1. Aperto Kodi.
  2. Scegli l'ingranaggio impostazioni icona.
  3. Aperto Impostazioni giocatore.
  4. Sotto il riquadro di sinistra, fare clic su ingranaggio inferiore finché non si imposta il Modalità esperto.
  5. Selezionare Video.
  6. Scorri verso il basso e disabilita "Consenti accelerazione hardware DXVA2".
  7. Riavvia Kodi e provalo di nuovo.

Questo dovrebbe sollevarti dallo schermo nero e da problemi simili. Tuttavia, se non hai ancora affrontato altri problemi importanti, assicurati di controllare i passaggi finali di seguito.

Soluzione 5: reinstallare Kodi

Se sei già abituato a utilizzare Kodi, probabilmente sai quanto sia complesso e ricco di funzionalità questo media center. I programmi semplici hanno problemi semplici risolti da semplici passaggi. Questo non è il caso di Kodi. Anche la procedura di reinstallazione deve essere più approfondita rispetto ad alcuni programmi minori.

E la reinstallazione è sempre un passaggio valido per la risoluzione dei problemi, soprattutto se Windows 10 ha apportato alcune modifiche recentemente tramite aggiornamenti.

Se non sei sicuro di come reinstallare Kodi, segui i passaggi seguenti e dovremmo essere a posto:

  1. Nella barra di ricerca, digita controllo e aperto Pannello di controllo.
  2. Scegli il Visualizzazione per categorie.
  3. Aperto Disinstallare un programma.
  4. Scegliere Kodi e disinstallalo.
  5. Copia incolla % APPDATA% Kodi nella barra di ricerca di Windows o nella barra degli indirizzi di Esplora risorse di Windows e premere Invio.
  6. Elimina il file Cartella Kodi.
  7. Riavvia il PC e avvia il programma di installazione.

Soluzione 6: installa un'altra versione o una versione precedente

Infine, se nessuna delle soluzioni di cui sopra ti ha reso giustizia, forse dovresti prendere in considerazione il passaggio a una versione di Kodi diversa o precedente. Siamo ben consapevoli che la versione portatile o le versioni precedenti non hanno l'usabilità del completo Krypton 17.4, ma almeno funzionano. Inoltre, c'è la possibilità che gli ulteriori aggiornamenti risolvano le cose, quindi questa è solo una soluzione temporanea.

Inoltre, dovresti controllare il forum della community dove puoi pubblicare il tuo log di debug. Le persone esperte, inclusi gli stessi sviluppatori, saranno felici di aiutarti. Se chiedi educatamente e rispettando le regole del forum, questo è.

Qual è la tua esperienza con l'ultima versione di rilascio di Kodi? Ditecelo nella sezione commenti qui sotto.

STORIE CORRELATE CHE DEVI VERIFICARE:

  • Come configurare un telecomando Kodi per Windows 10
  • La correzione in corso per l'aggiornamento di Kodi non riesce su PC Windows
  • Kodi 18 viene fornito con la versione a 64 bit per Windows
  • I 5 migliori software per media center per utenti di PC Windows
  • Risolvi i problemi di Kodi
  • Kodi
  • Windows 10
  • Windows fix



Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Gli articoli più interessanti e utili dal mondo della tecnologia
Suggerimenti pratici, articoli più recenti e ultime notizie per migliorare la tua vita tecnologica. Sentiti come se fossi tuo nel mondo della tecnologia moderna